sommario delle decisioni pubblicate tra il 1° novembre e il 30 novembre 2011 (dalla n. 345 alla n. 388)

17) continua la pubblicazione dell'elenco sommario delle decisioni (sentenze e ordinanze collegiali) pronunciate dal Tar Umbria; la pubblicazione, cui si provvede sulla scorta delle risultanze del "Registro dei Provvedimenti Collegiali" conservato nella Segreteria Generale del Tar - Ufficio pubblicazione, ha cadenza mensile.

 

 

Tar Umbria, 2 novembre 2011, n. 346, accoglie il ricorso per l'ottemperanza a decreto dell'A.G.O.  di riparazione del danno da ritardo giudiziario (c.d. "Legge Pinto");

 

Tar Umbria, 2 novembre 2011, n. 347, accoglie il ricorso per l'ottemperanza a decreto dell'A.G.O.  di riparazione del danno da ritardo giudiziario (c.d. "Legge Pinto");

 

Tar Umbria, 2 novembre 2011, n. 348, accoglie il ricorso per l'ottemperanza a decreto dell'A.G.O.  di riparazione del danno da ritardo giudiziario (c.d. "Legge Pinto");

 

Tar Umbria, 2 novembre 2011, n. 349, accoglie il ricorso per l'ottemperanza a decreto dell'A.G.O.  di riparazione del danno da ritardo giudiziario (c.d. "Legge Pinto");

 

Tar Umbria, 2 novembre 2011, n. 350, accoglie il ricorso per l'ottemperanza a decreto dell'A.G.O.  di riparazione del danno da ritardo giudiziario (c.d. "Legge Pinto");

 

Tar Umbria, 2 novembre 2011, n. 351, sulla natura vincolata dell'attività amministrativa volta alla repressione di abusi edilizi e sulla necessità o meno di far precedere il provvedimento sanzionatorio dalla comunicazione di avvio del procedimento; sui limiti in cui può escludersi in caso di abuso edilizio la solidarietà tra proprietario dell'immobile e autore dell'abuso stesso;

 

Tar Umbria, 2 novembre 2011, n. 352, sulla natura del provvedimento che una volta formatosi il silenzio assenso ex art. 25 T.U. edilizia sulla istanza di agibilità, dispone con provvedimento espresso il rilascio parziale della agibilità;  sulla natura vincolata del certificato di agibilità e sulla necessità o meno in caso di diniego che il relativo provvedimento sia preceduto dal preavviso ex art. 10 bis della legge n. 241 del 1990; sui presupposti della agibilità stessa e, in particolare, sulla imprescindibilità ai fini del rilascio del requisito della regolarità edilizia dell'immobile per cui viene chiesta;

 

Tar Umbria, 2 novembre 2011, n. 353, sulla estensione del potere di vigilanza edilizia e di irrogazione delle relative sanzioni  riconosciuto al dirigente dall'art. 107 T.U.E.L.; sulla legittimità o meno del provvedimento con cui il dirigente del settore urbanistico del Comune inibisce temporaneamente per ragioni di sicurezza l'uso di un capannone industriale ad esposizione commerciale comportante l'accesso del pubblico; sulla riconducibilità o meno di tale ordine inibitorio temporaneo ai poteri ex art. 107 T.U.E.L.;

 

Tar Umbria, 2 novembre 2011, n. 354, sulla nozione di "stabilità" in presenza della quale la realizzazione di un manufatto deve essere preceduta dal rilascio di apposito titolo abilitativo; sulla ammissibilità o meno della prova per testimoni richiesta onde stabilire l'epoca di realizzazione di un manufatto e sulla natura comunque residuale della stessa;

 

Tar Umbria, 3 novembre 2011, n. 355, sulla necessità che la delimitazione dell'oggetto dell'impugnazione sia desunta dall'insieme del ricorso e non dall'indicazione degli stessi riportata all'inizio del ricorso (c.d. "epigrafe") per chiederne l'annullamento; sulla portata applicativa dell'art. 83, comma 4, del Codice dei contratti in tema di "criteri motivazionali" preordinati all'individuazione dell'offerta economicamente più vantaggiosa (il Tribunale ricordando l'orientamento espresso nella propria precedente sentenza 30 aprile 2009, n. 199, "riepiloga" principi e criteri individuati dal g.a. in materia, precisandone la portata allorché l'attribuzione dei punteggi sia stata effettuata mediante il metodo del "confronto a coppie" di cui all'allegato A del d.P.R. n. 554 del 1959);

 

Tar Umbria, 10 novembre 2011, n. 356, accoglie il ricorso per l'ottemperanza a decreto dell'A.G.O.  di riparazione del danno da ritardo giudiziario (c.d. "Legge Pinto");

 

Tar Umbria, 10 novembre 2011, n. 357, sulla portata dell'esenzione del contributo ex art. 9, lett. a) della legge suoli, e sulla necessità che - nell'ordinamento di settore della Regione Umbria - ove tale esenzione sia chiesta per locali destinati all'agriturismo, essa riguardi, giusta la nozione di connessione e accessorietà tra attività agricola e attività agrituristica recata dagli artt. 2, comma 4, e 3 della legge r. n. 28 del 1997, i soli locali destinati ad abitazione dell'imprenditore agricolo con esclusione di quelli non necessari alla conduzione  e quindi destinati ad ospitalità ed alloggio;

 

Tar Umbria, 10 novembre 2011, n. 358, sui casi in cui il questore può esercitare ai sensi dell'art. 2 della legge n. 1423 del 1956, il potere di allontanamento per ragioni di sicurezza ivi previsto;

 

Tar Umbria, 10 novembre 2011, n. 359, sulla nozione del requisito della "notoria solvibilità" al cui possesso  l'art. 90 del Testo Unico della Legislazione Doganale, approvato con D.P.R. 23 gennaio 1973, n. 43, subordina l'esonero dall'obbligo di prestare cauzione per i diritti doganali ivi previsti;

 

Tar Umbria, 10 novembre 2011, n. 360, sulla portata del principio di proporzionalità dell'azione amministrativa; sulla immediata applicabilità in materia ambientale del principio di precauzione e sul carattere che occorre riconoscere a questo di principio generale, di criterio interpretativo del sistema giuridico, e sulle conseguenze che ne derivano;

 

Tar Umbria, 11 novembre 2011, n. 361 (sentenza non definitiva), dichiarando l'improcedibilità di una parte del ricorso per sopravvenuto difetto d'interesse avendo taluni dei provvedimenti impugnati trovato esecuzione, dispone quanto al resto dell'impugnazione una verificazione tecnica ai sensi dell'art. 66 c.p.a., precisandone le modalità;

 

Tar Umbria, 11 novembre 2011, n. 362 (ordinanza), dispone una verificazione tecnica;

 

Tar Umbria, 11 novembre 2011, n. 363 (ordinanza), dispone l'acquisizione di documenti detenuti dalla ricorrente;

 

Tar Umbria, 14 novembre 2011, n. 364, (ordinanza), dispone una verificazione tecnica;

 

Tar Umbria, 14 novembre 2011, n. 365, (ordinanza), dispone l'integrazione di una verificazione tecnica (per consentire il rispetto del contradittorio);

 

Tar Umbria, 14 novembre 2011, n. 366, (ordinanza), dispone l'integrazione di una verificazione tecnica;

 

Tar Umbria, 15 novembre 2011, n. 367, sulla legittimità o meno delle previsioni di P.R.G. che in applicazione della legge r. n. 36 del 2001 il P.R.G. introducono il divieto di edificazione in talune zone del territorio comunale di impianti di telecomunicazione; sulla configurabilità o meno, alla luce dell'art. 9 Cost., del vincolo paesaggistico come limite alla presunzione di conformità urbanistica contenuta all'art. 86, comma 3, del Codice delle comunicazioni elettroniche;

 

Tar Umbria, 15 novembre 2011, n. 368, sulla portata dell'art. 6, comma 2, del D.M. n. 603 del 1993, in tema di termini a difesa nel procedimento disciplinare; sull'applicabilità o meno dell'art. 21 octies della legge p. allorchè il provvedimento impugnato abbia contenuto discrezionale;

 

Tar Umbria, 15 novembre 2011, n. 369, ordina in sede di ottemperanza il pagamento delle spese di soccombenza oggetto di condanna in precedente giudizio definito con sentenza passata in giudicato;

 

Tar Umbria, 17 novembre 2011, n. 370, il testo del provvedimento non è disponibile nel sito istituzionale della g.a. perchè oscurato ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali approvato con decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196;

 

Tar Umbria, 25 novembre 2011, n. 371, sui presupposti del provvedimento che dispone la revisione della patente di guida di autoveicolo a motore;

 

Tar Umbria, 25 novembre 2011, n. 372, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 25 novembre 2011, n. 373, sui presupposti necessari per conseguire il trattamento economico aggiuntivo per il c.d. straordinario emergente previsto dall'art. 17 dell'accordo nazionale quadro per il personale del Corpo forestale dello Stato;

 

Tar Umbria, 25 novembre 2011, n. 374, sulle finalità ed il contenuto della funzione di vigilanza attribuita al Consiglio notarile distrettuale dall'art. 93 bis della legge n. 89 del 1913; sulla abrogazione o meno,  a seguito dell'entrata in vigore della legge n. 248 del 2006, dell'inderogabilità dei minimi tariffari e sulle conseguenze di tale abrogazione;

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 375, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 376, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 377, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 378, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 379, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 380, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 381, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 382, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 383, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 384, dichiara la cessazione della materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 385, dichiara l'improcedibilità del ricorso per intervenuto rilascio del permesso di c. a sanatoria;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 386, dichiara cessata la materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 387, dichiara cessata la materia del contendere;

 

Tar Umbria, 29 novembre 2011, n. 388, sui limiti in cui l'art. 167, comma 4, lett. a), del Codice dei beni culturali e del paesaggio consente il rilascio dell'autorizzazione paesaggistica in sanatoria; sulla portata derogatoria riconosciuta nella disciplina urbanistica ed edilizia al c.d. "volume tecnico" e sulla possibile estensione di tale deroga alla materia della tutela del paesaggio.

 

 

 

si segnalano per la rilevanza ovvero per la novità delle questioni trattate le decisioni numeri 351, 354, 357, 360, 367, 370374 e 388
  



per il sommario delle decisioni pubblicate tra il 1° ottobre  e il 30 ottobre  2011 clicca qui

per il sommario delle decisioni pubblicate tra il 1° dicembre e il 31 dicembre 2011 clicca qui





per reperire le sentenze nel sito istituzionale della g.a. clicca qui

 

 

 

Visualizzazioni: 189

I commenti per questo post sul blog sono bloccati

© 2021   Creato da Osservatorio degli A.A.U..   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio