tar umbria: sommario delle decisioni pubblicate tra il 1° agosto e il 31 agosto 2010 (dalla numero 422 alla numero 449)

 (2) continua la pubblicazione dell'elenco sommario delle decisioni (sentenze e decreti decisori) pronunciate dal Tar Umbria. la pubblicazione, che avviene sulla scorta delle risultanze del "Registro delle sentenze e dei decreti decisori" conservato nella Segreteria Generale del Tar - Ufficio pubblicazione, ha cadenza mensile.

 

 

 

Tar Umbria, 16 agosto 2010, n. 422, in tema di limiti del sindacato della provincia nel procedimento di approvazione del P.R.G. ex art. 9 della legge r. 1997/31; di divieto di integrazione della motivazione degli atti con le difese giudiziali;

 
Tar Umbria, 16 agosto 2010, n. 423, in tema di legittimazione dell'imprenditore commerciale ad impugnare il titolo edilizio assentito a favore di un proprio concorrente, di inammissibilità della impugnazione della variante se non sia stato impugnato il titolo edilizio originario, di decorrenza del termine per impugnare il titolo edilizio (almeno) dal completamento dei lavori, di inammissibilità per difetto d'interesse della impugnazione della variante allorché questa non incida sull'interesse del r. in modo apprezzabilmente diverso rispetto al progetto iniziale /del quale si sia omessa l'impugnazione);

 
Tar Umbria, 16 agosto 2010, n. 424, in tema di applicazione della disciplina in materia di accesso indifferentemente dalla natura (privata o pubblica) del richiedente, di esclusione che tra interesse legittimante l'accesso e funzione pubblica esercitata dalla amministrazione destinataria della richiesta ostensiva debba sussistere una relazione;

 
Tar Umbria, 16 agosto 2010, n. 425, in tema di elementi idonei a configurare l'esistenza su di un'area privata di una servitù di uso pubblico, di rilevanza a tal fine delle previsioni di una convenzione urbanistica, di titolarità in capo al comune di poteri di polizia sulle aree gravate di servitù pubblica ancorché di proprietà privata;

 
Tar Umbria, 16 agosto 2010, n. 426, in tema di permanenza dei vincoli di inedificabilità assoluta contenuti in una lottizzazione urbanistica completamente edificata; di necessaria differenziazione tra le obbligazioni assunte in convenzione (e la sorte di queste) ed i vincoli di inedificabilità;

 
Tar Umbria, 16 agosto 2008, n. 427, in tema di nulla osta ad instaurare un rapporto di lavoro subordinato con lavoratore extracomunitario;

 
Tar Umbria, 16 agosto 2010, n. 428, in tema di perfezionamento della notificazione fatta a mezzo del servizio postale, di presupposti per l'esclusione dalla gara della ditta che sia incorsa in grave negligenza o malafede nell'esecuzione dei lavori, della natura non sanzionatoria del relativo atto, di insussistenza dell'obbligo di comunicazione dell'avvio del procedimento preordinato all'esclusione da una gara allorchè questa abbia luogo all'interno di una procedura concorsuale;

 
Tar Umbria, 24 agosto 2010, n. 429, in tema di necessaria previetà della procedura di valutazione d'incidenza rispetto ai procedimenti edilizi ed urbanistici e di illegittimità di una valutazione d'incidenza favorevole postuma assunta "a sanatoria";

 
Tar Umbria, 24 agosto 2010, n. 430, in tema di natura precaria dell'assenso alla realizzazione di impianti di cava contenuto nell'autorizzazione all'esercizio dell'attività estrattiva, e della necessità che - esauriti gli effetti di questa - il rilascio del titolo edilizio eventualmente richiesto per l'ulteriore loro permanenza sia subordinato alla conformità degli impianti alla disciplina di P.R.G.;

 
Tar Umbria, 24 agosto 2010, n. 431, in tema di tutela urbanistica dei beni culturali e di natura conformativa e non espropriativa di un vincolo che subordini l'edificabilità da parte del privato all'osservanza di talune prescrizioni;

 
Tar Umbria, 24 agosto 2010, n. 432, in tema di tutela urbanistica dei beni culturali e di natura conformativa e non espropriativa di un vincolo che subordini l'edificabilità da parte del privato all'osservanza di talune prescrizioni;


Tar Umbria, 24 agosto 2010, n. 433, in tema di esistenza - in materia di condono - dell'onere in capo all'interessato di fornire la prova dell'epoca di realizzazione dell'abuso edilizio, della rilevanza preclusiva alla sanatoria straordinaria di vincoli di inedificabilità assoluta di natura urbanistica, della efficacia a tempo indeterminato dei vincoli di tal natura contenuti in un piano di lottizzazione completamente eseguito, della portata del divieto di integrazione postuma della motivazione di un provvedimento nel caso in cui le argomentazioni successive siano comunque "intuibili" dal provvedimento stesso;


Tar Umbria, 24 agosto 2010, n. 434, in tema di termine in cui deve intervenire l'annullamento ministeriale di un'autorizzazione paesaggistica, di natura non recettizia tanto del provvedimento interlocutorio di richiesta di integrazioni documentali, tanto del provvedimento di annullamento, di contenuto della potestà di annullamento ministeriale allorché in sede di controllo sia ravvisata nel provvedimento regionale una carenza motivazionale o istruttoria;


Tar Umbria, 24 agosto 2010, n. 435, in tema di diniego di licenza di porto d'armi;


Tar Umbria 24 agosto 2010, n. 436, in tema di decadenza dall'assegnazione di alloggio di edilizia residenziale pubblica;

 
Tar Umbria, 25 agosto 2010, n. 437, in tema di ambito della giurisdizione amministrativa sulle controversie in materia di pubblici servizi, di esistenza in capo al concessionario uscente di un bene pubblico di un "diritto di ritenzione" sul medesimo, di risarcimento del danno cui è tenuto il concessionario inadempiente all'obbligo di restituzione del servizio;


Tar Umbria, 27 agosto 2010, n. 438, in tema di giurisdizione del giudice amministrativo in presenza di una clausola arbitrale, di estraneità alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo in materia di pubblici servizi della controversia avente ad oggetto il calcolo di canoni, di distinzione -in materia di contratto avente ad oggetto l'affidamento del servizio di parcheggio pubblico - tra sanzioni amministrative e penali contrattuali e autonoma azionabilità di queste;

 
Tar Umbria, 31 agosto 2010, n. 439, dichiara l'improcedibilità;


Tar Umbria, 31 agosto 2010, n. 440, in tema di inammissibilità del ricorso proposto avverso la deliberazione comunale di decisione delle controdeduzioni alle osservazioni proposte sul P.R.G., di sufficienza della motivazione delle scelte pianificatorie che sia riferita ai criteri generali di piano;


Tar Umbria, 31 agosto 2010, n. 441, in tema di legittimazione dell'impresa capogruppo ad impugnare gli atti di gara, di tempestività del ricorso proposto avverso l'aggiudicazione definitiva, di momento di perfezionamento della notificazione fatta a mezzo del servizio postale, di necessaria distinzione tra società e singoli soci e di rilevanza - ai fini di ritener integrato il requisito di indipendenza richiesta dal bando - della mancanza in capo al socio di un effettivo potere gestorio, di criteri di sufficienza del punteggio numerico nella valutazione dell'offerta tecnica;


Tar Umbria, 31 Agosto 2010, n. 442, in tema d'inammissibilità dell'intervento ad adiuvandum del soggetto legittimato a proporre autonoma impugnazione, di tempestività dell'impugnazione degli atti di integrazione in via successiva di una graduatoria, di impossibilità di ricondurre alla fattispecie dell'errore materiale - suscettibile di trovar correzione con il relativo procedimento - l'errore cui abbia dato luogo il ricorrente, di inderogabilità della forma telematica prevista per l'espletamento di un procedimento concorsuale;


Tar Umbria, 31 agosto 2010, n. 443, in tema di natura di ente pubblico non economico di una comunanza agraria, di esclusione dai benefici previsti da regolamenti comunitari delle proprietà forestali pubbliche, di applicazione dell'art. 21-octies della legge 1990/241 nell'ipotesi di provvedimento vincolato nei presupposti;


Tar Umbria, 31 agosto 2010, n. 444, in tema di criteri che devono presidiare il rilascio del c.d. "patentino" per la rivendita di tabacchi;


Tar Umbria, 31 agosto 2010, n. 445, (sentenza breve), in tema di presupposti per l'ammissione dei familiari di portatori di handicap al beneficio dei permessi retribuiti ex art. 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104;


Tar Umbria, 31 agosto 2010, n. 446, in tema di legittimazione del singolo condomino ad impugnare il titolo edilizio rilasciato ad altri condomini per interventi sul fabbricato comune e di necessaria correlazione tra interesse a ricorrere e censure dedotte in giudizio;


Tar Umbria, 31 agosto 2010, n. 447, in tema di prova dell'epoca di esecuzione di opere edilizie abusive, di obbligo del comune che voglia disporre il rigetto dell'istanza di condono per carenza del "requisito temporale" di confutare le argomentazioni offerte dall'interessato in sede procedimentale, di effetti pratici della reiterazione delle discipline condonistiche;


Tar Umbria, 31 agosto 2010, n. 448 (sentenza breve), in tema di diniego di permesso di soggiorno in dipendenza di sentenza di condanna non definitiva;


Tar Umbria, 31 agosto 2010, n. 449, in tema di natura ampiamente discrezionale del provvedimento che autorizza al porto ed uso di armi, di sindacabilità del medesimo per il vizio di macroscopia irragionevolezza, della inidoneità di un isolato accertamento di tasso alcolemico, di poco superiore alla soglia di normalità, ad integrare il giudizio di permanente inaffidabilità al porto di armi che giustifica il provvedimento di sospensione al porto stesso.





(si segnalano per l'interesse o la novità delle questioni trattate le decisioni 425, 429, 430, 437,438, 442, 443)





per il sommario delle decisioni pubblicate tra il 1° luglio e il 31 luglio 2010 clicca qui

per il sommario delle decisioni pubblicate tra il 1° settembre ed il 30 settembre 2010 clicca qui


per reperire le sentenze nel sito istituzionale della g.a. clicca qui





Visualizzazioni: 233

I commenti per questo post sul blog sono bloccati

© 2021   Creato da Osservatorio degli A.A.U..   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio